Terme di Saturnia Natural Destination

DA UNA GOCCIA DI PIOGGIA A UNA CASCATA

La pioggia cade sui pendii del Monte Amiata, filtrando attraverso il terreno e le fenditure della roccia. Comincia così il lungo viaggio dell’acqua termale di Saturnia, che prosegue sottoterra per 40 anni, acquisendo energia e minerali dalle proprietà benefiche lungo il suo percorso. L’acqua emerge in superficie alla portata di 500 litri al secondo nella vasca naturale al centro del Resort 5* di Terme di Saturnia.

La forza con cui scorre permette un continuo ricambio delle piscine, diverse volte al giorno. Prosegue il suo cammino nel Parco Termale adiacente al Resort, alimentando cinque piscine e formando getti d'acqua e torrenti. Da qui, scorre ulteriormente per quasi due chilometri attraverso i campi e si getta sulla roccia di travertino, dove dà vita alle iconiche cascate di Saturnia. Anche dette Cascate del Mulino, sono un sito naturalistico non presidiato, un bene comune da tutelare e preservare.